NFT, Blockchain e Metaverso prospettive e proposte per il mercato culturale

NFT, Blockchain e Metaverso prospettive e proposte per il mercato culturale

Oggi (7 Marzo 2022) sarò presente su un seminario online (su ZOOM alle ore 16:00) in un evento per gli Associati di FEDERCULTURE, insieme ad Alessandro Ghiani e a Filippo Maria Bonifati daremo una panoramica sui concetti di blockchain, bitcoin, token ed NFT (non-fungible token) e sul “Metaverso”.

Ecco qui sotto tutti i dettagli.

* * *

Seminario on line (piattaforma zoom) | lunedì 7 marzo 2022 ore 16.00

Riservato agli Associati di Federculture

Incontro introduttivo alla tematica della tecnologia Blockchain e degli NFT applicati nel settore culturale, condotto dal Prof. Gianluca Duretto, professore a contratto su “Pagamenti digitali, criptovalute e blockchain”, dall’Avv. Alessandro Ghiani esperto di legal tech e blockchain e cultore della materia e da Filippo Maria Bonifati imprenditore esperto di nuove tecnologie della comunicazione.

Introduzione a cura di Remo Tagliacozzo, manager del settore culturale e turistico, Amministratore Unico di Acquario Romano S.r.L.

Obiettivi

Dare una panoramica sui concetti di blockchain, bitcoin, token ed NFT (non-fungible token) ed introdurre il “Metaverso”.

Fare una introduzione sui più recenti ed interessanti casi d’uso di adozione della tecnologia blockchain, nei principali settori industriali, sia in contesti pubblici che privati.

Evidenziare il valore della tecnologia blockchain applicata al mercato culturale, grazie alle specifiche caratteristiche che rendono tale tecnologia unica nel suo genere ed alle potenzialità in termini di sviluppo

I temi trattati

Parleremo della blockchain e delle applicazioni pratiche di questa tecnologia e cosa abilita per il settore culturale e turistico. Introdurremo i concetti di fiducia (trust), decentralizzazione e trasparenza.

  • Introduzione: Cos’è la tecnologia blockchain e perché è così rivoluzionaria
  • Criptovalute ed NFT cosa sono ed a che servono?
  • Opere artistiche digitali o Copie? Quanto semplifica per il pubblico la versione digitale delle opere?
  • Un nuovo mercato di utilizzatori per l’arte e la cultura
  • Aspetti normativi e legislativi sulla blockchain
  • Aspetti normativi sul diritto di utilizzo delle opere e degli NFT
  • Il Metaverso: un nuovo modello di galleria d’arte e di esposizione
  • Il Metaverso: casi d’uso nei settori cultura e moda

Proveremo inoltre a dare una risposta alle seguenti domande:

  • Quale mistero si cela dietro il nome di Satoshi Nakamoto?
  • Perché i bitcoin sono l’oro 2.0?
  • Come è possibile fare in modo che un’opera d’arte digitale valga milioni di Euro?
  • Come è possibile gestire in sicurezza investimenti e transazioni finanziarie senza alcuna autorità di garanzia?

A chi è rivolto

C_Level e Decision Maker aziendali, sia in area business che in area tecnica, impegnati nel sostenere la cultura dell’innovazione e della Trasformazione Digitale.

Docenti

GIANLUCA DURETTO – Laureato in Economia e Commercio, Master in pratica contabile con oltre 25 anni di esperienza maturata in contesti internazionali e nazionali privati e pubblici, ha maturato una significativa esperienza nel disegno e nella selezione implementazione e progettazione di sistemi informativi complessi oltre che nel management e nella strategia di aziende complesse. È specializzato in soluzioni ERP SAP, Digital, Cloud e blockchain: è inoltre consulente per primarie aziende pubbliche e private, internazionali e nazionali, oltre a ricoprire incarichi come advisor su tematiche di Trasformazione Digitale e nelle attività di gestione del cambiamento (Change Management) del personale. Appassionato di innovazione tecnologica, scrive articoli universitari su riviste specializzate su Blockchain, Fintech ed i nuovi sistemi informativi aziendali. Dall’anno accademico 2020-2021 è professore a contratto nell’insegnamento “Pagamenti elettronici, criptovalute e blockchain” presso l’Università Internazionale degli Studi di Roma UNINT – Facoltà di Economia e Marketing Internazionale, oltre ad essere cultore della materia per la cattedra di “Sistemi Informativi Aziendali” presso la medesima università.

ALESSANDRO GHIANI – Blockchain digital lawyer. Avvocato Cassazionista con esperienza specifica in advisory legale per progetti blockchain e criptovalute. Scrittore e visionario, startupper innovativo con l’obiettivo di rivoluzionare il concetto del “Trust” nella società dell’informazione attraverso l’utilizzo di A.I. e blockchain. Evangelista della materia blockchain, ha svolto numerosi interventi in panel, convegni, lezioni universitarie e masterclass. Co-founder di Bloc Lawtech Firm, cultore della materia presso UNINT Università per gli studi internazionali di Roma, ha recentemente pubblicato il volume “Blockchain linee guida, dai casi pratici alla regolamentazione”, Giappichelli editore.

FILIPPO MARIA BONIFATI – Imprenditore esperto di nuove tecnologie della comunicazione, dalla metà degli anni ‘90 anni ha seguito gli albori dello sviluppo del web in Italia, dalle prime BBS ai grandi portali. Ha guidato lo startup della sede romana dell’agenzia di retail marketing Integer (gruppo TBWA\) e ha ricoperto il ruolo di head of business development del digital hub Centounopercento. Collabora con la LUISS come docente per il Master in Eventi Digitali. Ha gestito progetti di innovazione strategica per grandi clienti Italiani ed internazionali attivi nei più diversi settori dal farmaceutico alla difesa, dalle istituzioni alle federazioni sportive passando per luxury, design, fintech, gaming, arte e cultura. Amministratore e titolare di una società che è un centro di ricerca multidisciplinare e una casa di produzione digitale, specializzata nell’ideazione e sviluppo  di esperienze interattive e contenuti creativi per il Metaverso.

Informazioni e iscrizioni

Il seminario è gratuito e riservato agli Associati di Federculture.

Per iscriversi al webinar è necessario inviare – entro il 2 marzo – una mail all’indirizzo rete@federculture.it indicando il nominativo del/i partecipante/i, l’Azienda di appartenenza, ruolo e indirizzo email al quale inviare il link ZOOM di partecipazione.

FONTE: NFT, Blockchain e Metaverso prospettive e proposte per il mercato culturale

Join the discussion

2 comments
  • perchè in ITalia si parla di blockchain e metaverso quando non si possono utilizzare smart contract? che cos’è fantaeconomy o progetti per sostenere economie di altre nazioni?

    • Salve Fabrizio, la domanda la condivido nel senso ma non è del tutto corretta. com il D.l. n. 135/2018 abbiamo chiaramente capito come poter scrivere uno smart contract e dargli valore legale, se poi Agid ad oggi ancora non ha dato le linee guida per una pieno recepimento di tale dottrina questa è un’altra storia pero’ mi creda esempi virtuosi in italia ci sono.
      Abbiamo comunque progetti e sperimentazioni per oltre 25 milioni di euro solo nel 2020. Per la sostenibilità delle altre nazioni vorrei capire a cosa si riferisce. La decentralità della blockchain amplia il concetto di nazione anzi ne snatura il senso non delimitando piu’ limiti geografici ma solo connessioni tra nodi. Mi scriva pure sulla mia email se vuole confrontarsi

Piacere di conoscerti!

Gianluca Duretto